img_fondo.jpg
Laverda.jpg
burst.jpg
laikapulsante.jpg
nardi02.jpg
Eriba.jpg
pulsantelnagh.jpg
La storia dei marchi di caravan
car01.jpg Adria
car01.jpg Aero Flite
car01.jpg Airstream
car01.jpg Bürstner
car01.jpg Constructam
car01.jpg Digue
car01.jpg Eicher
car01.jpg Elnagh
car01.jpg Eriba
car01.jpg Fendt
car01.jpg Kabe
car01.jpg Laika
car01.jpg Lunar
car01.jpg Nardi
car01.jpg Notin
car01.jpg Roller
car01.jpg Opio
car01.jpg Sunliner
car01.jpg Tesserault
car01.jpg VS
Knaus.jpg
Fendt.jpg
lander401.jpg
hobby.jpg
VS.jpg
Tabbert.jpg
Marchi storici
Historical Brands
testata_home_new.jpg
img_fondo.jpg
Questa sezione del sito è dedicata alla storia dei marchi che hanno reso importante la caravan nel mondo.
E’ una sezione work in progress destinata a crescere perché tanti sono i marchi che hanno contribuito con la loro produzione a tracciare la leggendaria storia della caravan fin dai suoi esordi.
Un’attenzione particolare è stata dedicata ai marchi italiani per tenere alto il loro nome troppo in fretta dimenticato. Mi riferisco a marchi a tutti noi noti come Elnagh, Lander, Laika, Laverda, Nardi, Roller, che hanno avuto il loro apice produttivo negli anni ’70 per poi vedere pian piano calare le vendite e perlopiù chiudere i battenti intorno alla metà degli anni ’80 o dedicarsi esclusivamente alla produzione di veicoli ricreazionali motorizzati.
Tuttavia questa sezione del sito non ha voluto tralasciare la storia di altri marchi il cui successo indiscusso continua tutt’oggi con una produzione di tutto rispetto, dovuta anche alla maggior fortuna del mezzo ricreazionale “caravan” all’estero piuttosto che nel nostro paese.
In molti paesi europei come l’Inghilterra, la Francia, la Germania e l’Olanda, solo per citarne alcuni, la caravan (o roulotte come è più familiarmente chiamata in Italia) è decisamente più diffusa di camper e motorhome per la sua praticità, economicità e semplicità di manutenzione rispetto ad un mezzo motorizzato, ma anche per la sua longevità, tanto che girovagando per l’Europa non è affatto difficile imbattersi in una “caravan d’epoca”, uno dei mezzi più utilizzati all’estero per trascorrere le proprie vacanze.